giovedì - 25 maggio 2017

Mare: allarme per divieti di balneazione e scarichi a mare, silenzio da Arpa e Asp

Con ormai alle porte la stagione estiva, anche quest'anno ci si domanda se il mare sia pulito e pronto per accogliere al meglio i bagnanti. Si scopre ad esempio, che il bollino rosso permane per il mare soprattutto in alcune zone di Aci Trezza e Aci Castello. Lo scarico delle fogne, in particolare, continua ad inquinare il mare nei due punti già sottoposti al divieto di balneazione: ad Aci Trezza nelle vicinanze della statua di Padre Pio e ad Aci Castello nei pressi del lungomare Scardamiano. E i lavori del collettore, iniziati soltanto da qualche mese, non finiranno prima di due anni e mezzo

Acireale: sgominata gang di spacciatori del quartiere San Cosimo

I carabinieri della Compagnia di Acireale l'hanno denominata "Operazione Cosmo Market", da nome della piazza in cui si svolgeva un intenso traffico di droga che coinvolgeva decine di spacciatori. 11 gli arrestati che garantivano introiti di migliaia di euro al giorno. IL VIDEO

Camera Commercio: il giorno della verità, Giannone (Rg): “Tutte scuse, vogliono l’aeroporto”

Domani ci sarà la riunione della Conferenza Stato Regioni che dovrebbe, ma il condizionale è d'obbligo visti i rinvii, decidere sul decreto del Ministro Calenda di revoca di quello istitutivo dell'unione tra le camere di commercio di Catania, Siracusa e Ragusa, emanato il 25 settembre 2015. Una riunione preceduta da vari colpi di scena e gialli, non ultimo il tweet del presidente della Regione, Rosario Crocetta, che prima ancora che la decisione venisse presa nella seduta precedente, dava la cosa per fatta proclamando l'autonomia delle Camere di Commercio di Siracusa e Ragusa da Catania. Cosa che di fatto poi non avvenne con il rinvio alla seduta di domani. Ma questa autonomia chi la vuole davvero? Alla vigilia della convocazione della Conferenza, abbiamo sentito il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Giannone GUARDA IL VIDEO

Bianco pranza con Melania e aumenta l’IMU ai catanesi

Lo avevamo anticipato la scorsa settimana, ma adesso emergono i contenuti dell'ennesimo "piano di riequilibrio".  Oltre che scaricare come al solito i debiti di queste amministrazioni sulle generazioni future per i prossimi trent'anni,la giunta Bianco propone un piano sballato già in partenza:  per colmare un deficit di qualche milione non trova di meglio che proporre l'aumento dell'IMU. Ma il termine per l'aumento delle tariffe è scaduto il 31 marzo e per di più le aliquote sono già al massimo consentito dalla legge!

Bomba sul PD catanese, Luca Spataro abbandona la direzione provinciale: “Organismo inutile!”

A pochi giorni dalle amministrative cresce il malcontento per una gestione che ha portato il PD a scomparire dalle liste comunali e con i dirigenti che sostengono sindaci contrapposti: un Vietnam. Amarissima riflessione pubblica di Luca Spataro, ex segretario provinciale del Partito Democratico, oggi tra i più stretti collaboratori del ministro della Giustizia Andrea Orlando: "Organismo reso inutile, mai convocato dal segretario provinciale. alle prossime amministrative PD diviso e senza simboli". In allegato la lettera in originale.

Cos’è il “mental coaching”? Ce lo spiega Daniela Ferrante

Un campo che ci incuriosisce molto. "Tecniche e strumenti molto pratici per migliorare se stessi", sintetizza con efficacia la direttrice per la Sicilia della "Roberto Re leadership school", la rete di formatori top a livello nazionale adesso anche a Catania. Il 24 maggio ed il 6 giugno due eventi introduttivi al mondo affascinante della gestione delle proprie risorse individuali: "Migliorarsi è un dovere per chi non si accontenta."

Sp Corso Ara di Giove, incidente per erba alta e la città metropolitana non risponde ai residenti

Da tempo i residenti della zona che congiunge Pedara e Nicolosi, denunciano la pessima visibilità per chi dalle traverse deve immettersi sulla strada provinciale, a causa delle erbacce alte e fitte cresciute ai lati. Le segnalazioni all'Urp della Città Metropolitana sono rimaste inascoltate, e così ieri mattina si è verificato un ennesimo grave incidente ad un giovane, per fortuna senza conseguenze a parte un enorme spavento. Ma chi di dovere cosa fa? Aspetta che ci scappi il morto?

Fontanarossa: investimenti da 95 milioni in 4 anni, analogo accordo in vista anche per Comiso

I lavori previsti all'aeroporto di Catania dovrebbero essere realizzati entro il 2020, per alcuni sono state già avviate le gare pubbliche. Gli interventi cominceranno entro qualche mese. Già quest'anno dovrebbe essere pronto il futuro Terminal C che attualmente ospita il centro agroalimentare polifunzionale e turistico. Il tutto darà una notevole boccata d'ossigeno all'economia con nuovi posti di lavoro. A breve sarà ripreso anche il bando indetto per la selezionare personale addetto alla sicurezza e all'accompagnamento delle persone a ridotta mobilità. Intanto l'Enac, con il dirigente Vergari, annuncia un analogo contratto anche per l'aeroporto di Comiso  PROGRAMMA INTERVENTI E VIDEO INTERVISTE

Museo Egizio a Catania: forse non lo vedremo mai

Si potrebbe dire, tutto "mummificato". Questo il termine più adatto, per restare in tema, a definire la querelle della sezione del Museo Egizio di Torino a Catania. Ad oggi, diversamente da quanto auspicato prima dall'assessore alla cultura Orazio Licandro a settembre 2016, e poi reclamizzato dall'amministrazione catanese solo 2 mesi e mezzo fa, il 31 gennaio, salvo poi essere smentiti clamorosamente dallo stesso ente torinese, il 21 febbraio, con poche lapidarie righe apparse sul proprio sito ufficialetutto tace, come affermato dallo stesso ufficio stampa del Museo torinese

In evidenza

ODA, sindacato COBAS: “presidio permanente in prefettura”

Durissima la denuncia contenuta nella lettera destinata al prefetto di Catania: "Inasprimento dei rapporti nei confronti dei lavoratori, con continue vessazioni ed umiliazioni da parte dell’Amministratore Delegato rimosso, il blocco delle attività nel settore amministrativo anche a livello strutturale, la presenza autorizzata sempre dal summenzionato A.D. di vigilantes con l’incarico di impedire l’accesso ai posti di lavoro, il controllo dei locali e del personale con atteggiamenti e frasi intimidatorie." 

La storia di Laura Guardo, medico disabile licenziata in tronco da Alberto Marsella, amministratore dell’ODA

Incontrare la dottoressa Laura Guardo è un'esperienza forte ed una storia da raccontare, perché Catania ha gente fantastica, coriacea, coraggiosa e capace, che non si arrende davanti a niente e non deve essere oltraggiata da personaggi assurdi  e senza scrupoli che ancora dobbiamo capire cosa siano venuti a fare dalle nostre parti. Anzi, l'abbiamo capito benissimo!

ODA, sul caso interviene il notaio Carlo Saggio: “La natura di ente ecclesiastico non si può superare”

Registriamo giornalmente la crescente preoccupazione di lavoratori ed utenti per quanto sta accadendo all'Opera Diocesana Assistenza e consideriamo dovere di un giornale come il nostro, anche a rischio di annoiare, mantenere altissima l'attenzione su un caso che riguarda tutta la nostra comunità, chiedendo all'Opinione Pubblica di far sentire la propria voce. Abbiamo quindi anche chiesto una valutazione del contorno giuridico al notaio Carlo Saggio, che ha maturato una particolare esperienza nell'assistere enti ecclesiastici che operano nell'ambito del diritto italiano e ci ha chiarito alcuni presupposti fondamentali partendo da una valutazione: "L'ODA è un patrimonio della città di Catania e la Chiesa e le autorità hanno il dovere di preservarlo!" MA ALLORA PERCHÉ MAGISTRATURA E CONSERVATORE STANNO CONSENTENDO QUESTA PERICOLOSA CONFUSIONE?

Elezioni amministrative 2017: panoramica dei comuni al voto

Dei venti comuni della provincia di Catania, che andranno al voto l'11 giugno, solo 5 superano il numero di abitanti che prevede l'applicazione delle nuove norme legate alle preferenze e alle percentuali. Per la maggioranza liste civiche, non legate a partiti o simboli. Buona la presenza del Movimento 5 Stelle, che presenta candidati nella metà dei paesi in cui si voterà

Elezioni amministrative 2017: Istruzioni per il voto

L'11 giugno, 20 comuni della provincia di Catania, saranno chiamati al voto per eleggere sindaco e consiglio comunale. La Sicilia, pur essendo regione a statuto speciale, non ha voluto scegliere una data in autonomia ma adeguarsi a quelle delle regioni a statuto ordinario

Altro sfregio a Sant’Agata in via Dusmet: e la videosorveglianza del sindaco?

Stavolta a colpire il bassorilievo della Santa Patrona di Catania è stata una mano forte, molto probabilmente armata di mazza o piccone. L'effige è stata sfigurata in volto con uno colpo violento contro il naso in particolare. Puntuale viene diffuso un ennesimo comunicato del sindaco Bianco che a gennaio scorso, subito dopo l'ultimo "colpo", aveva promesso di installare un sistema di videosorveglianza sin da subito. Ma come al solito la politica degli annunci ha fallito

Biobanca al Cannizzaro: stop viaggi della speranza, la “vita” si conserva anche da noi

57 casi trattati in appena quattro mesi di lavoro, 106 crioconservazioni, 4 scongelamenti e due gravidanze in corso. Dati importanti quelli che ha raggiunto la nuova Biobanca, la prima pubblica del Sud Italia, istituita per la preservazione della fertilità nel paziente affetto da patologie oncologiche ma anche pazienti mielolesi o comunque donne e uomini che rischiano di perdere la capacità riproduttiva. Disponibile h24, è attiva all’interno del Servizio di Procreazione Medicalmente Assistita dell’Unità Operativa Complessa di Ginecologia e Ostetricia dell’Azienda ospedaliera Cannizzaro di Catania.  LE VIDEO INTERVISTE

Fabbrica del Decoro, Camarda si dimette: Amministrazione immobile

Renato Camarda, presidente della Fabbrica del Decoro lascia e lo fa sbattendo la porta nella maniera più eclatante: "Sono stanco e frustrato, l'Amministrazione ha mostrato fino a questo momento immobilismo e lentezza. Dopo vari sopralluoghi organizzati in zone del centro storico a rischio, dove si verificano fenomeni di illegalità, non sono mai arrivati ad una vera soluzione! Ora basta, lascio tutto!"

Vigili del Fuoco: sottopagati e ignorati: “vogliamo pari diritti degli altri corpi di polizia”

Sit in in tutta Italia oggi per i Vigili del Fuoco aderenti al sindacato Conapo per far valere i propri diritti in vista dell'approvazione del decreto di riforma del corpo, atto di Governo n.394. "Chiediamo al Governo di intervenire sulla grave disparità di retribuzione tra Vigili del Fuoco e gli altri corpi dello Stato. Non è più ammissibile uno stipendio che conta 300 € al mese in meno dei già sottopagati poliziotti!". LE VIDEO INTERVISTE

Il G7, la misteriosa manutenzione e la visita ai monumenti catanesi

In concomitanza col G7, si viene a sapere che il 26 maggio, il Monastero dei Benedettini sarà chiuso per improrogabili interventi di manutenzione, e dal leader di "Catania Bene Comune" Matteo Iannitti, scopriamo che si tratta in realtà di una visita da parte dei coniugi dei vari capi di stato, a Taormina per il summit tra i "grandi" della terra. Dunque una chiara menzogna, che umilia molti, cittadini, studenti, visitatori, a beneficio di pochi

Copertina

Caos Amt: dopo la tregua inutile, proclamati sciopero e corteo per il 29 maggio

Una storia infinita quella della grave situazione in cui versa l'Azienda Metropolitana Trasporti di Catania, e ovviamente i suoi dipendenti. Dopo un primo sciopero, il 7 aprile, sembrava essersi mosso qualcosa, ma poi la proclamazione di una nuova manifestazione solo un mese dopo all'incirca, il 5 maggio, revocata per dare fiducia all'amministrazione comunale e ai vertici della partecipata, di fatto immobili, e adesso l'ufficialità di un corteo con blocco delle attività per 8 ore il 29 maggio prossimo. E nel frattempo, per cercare forse di mettere un'altra pezza, il presidente Carlo Lungaro convoca le parti per lunedì 22

Tensione in ARS sui precari, Valeria Sudano: “Si proceda subito alle stabilizzazioni.”

La legge Madia appena approvata dal governo nazionale dovrebbe incentivare la regione a risolvere l'annoso problema,  ma per la deputata del PD Valeria Sudano il governo regionale si sta dimostrando troppo lento ed inadempiente ed ha chiesto una "corsia preferenziale" per la discussione all'ARS dei provvedimenti necessari.

Canile Plaia: “SOS Randagi” risponde alle gravi contestazioni

82 cani in un terreno comunale di cui l'Amministrazione non si sarebbe mai occupata per 10 anni, tenuti dall'associazione "SOS Randagi". All'avvocato Alberto Trinboli, uno dei responsabili dell'associazione, è stato contestato di tenere gli animali in maniera incompatibile con la loro natura e di smaltimento illecito di rifiuti organici. Per tentare di fare una maggiore chiarezza sulla vicenda Sudpress lo ha intervistato

L’ospedale Cannizzaro mette al centro il rapporto umano. Il DG Pellicanò: “Spazio al volontariato”

Si è svolto all’ospedale Cannizzaro il convegno (nonché corso con crediti formativi sanitari) “La dimensione umana nelle professioni di aiuto degli operatori sanitari”, organizzato dall’associazione VOI – Volontari Ospedalieri Italiani e dalla stessa Azienda Ospedaliera. È stato un coro a più voci sull’importanza della cura del rapporto medico-paziente, che ha chiamato in causa manager, primari, caposala e figure chiave del mondo sanitario, interessando vari aspetti delle cure.

Catania come la Svezia: al Comune autorizzazione in meno di 24 ore

Il più delle volte, parlando del Comune, siamo costretti a scrivere di ritardi e promesse fatte inutilmente. Stavolta dobbiamo ricrederci e se non fosse per il fatto che siamo perfettamente consci di essere a Catania, diremmo senz'altro di trovarci in Svizzera o in Svezia, dove l'efficienza amministrativa non è un mistero, anzi un esempio da seguire. Certo però che passare da un eccesso all'altro è anche troppo, partiamo dall'inizio

Gli universitari di Arcadia chiedono “più metropolitana”

Aprire la metropolitana anche la domenica e nei giorni festivi, e prolungare l'apertura anche dopo l'orario consueto delle ultime corse attualmente alle 20.45 da Nesima e alle 21.10 da Stesicoro. Questa la richiesta dell'associazione studentesca Arcadia, guidata da Gabriele Monterosso, che ha anche lanciato una petizione con l'obiettivo di raccogliere cinquemila firme GURDA LA VIDEO INTERVISTA 

Spiagge libere 2 e 3: sporcizia, mostri di cemento e manutenzione inesistente

Continua il degradante tour alla Plaia dove le spiagge libere sono spazi martoriati da strutture fatiscenti di cemento, in totale abbandono e condannate a uno stato di degrado perenne. I servizi essenziali come le docce e bagni sono inesistenti per la mancata manutenzione e pulizia. Siamo a metà maggio. E' questo il "promettente" inizio della stagione balneare?

Speciale

Cronaca

Eventi

Sport

Al voto

Login Digitrend s.r.l